Morfologia e critica della paraletteratura (fumetto, videogioco, cartoon)

Giornalista Professionista. Funzionario Tg3, è esperto di culture giovanili e curatore di mostre sulle icone pop del mondo dei comics. Per il sito del Tg3 ha ideato e realizza le rubriche Tg3 Comics e Tg3 Ludus. E' autore e conduttore del programma "Fumetti con le ruote" in onda su Rai Isoradio. Collabora alla rubrica del Tg3 "Agenda del mondo" in onda su Rai Tre.

Riccardo Corbò è tra i fondatori del primo magazine telematico dedicato al fumetto, “Utopia Comics Magazine”, nato nel 1995.

Nel 1997 e 1998 è capo ufficio stampa per quattro edizioni di Expocartoon “Mostra mercato del Fumetto del Cinema d’Animazione e dei Games"e del Salone Internazionale dei Comics, del Film di Animazione e dell’Illustrazione.
E' tra gli autori del libro “Guida completa a Star Wars: da Guerre Stellari a La Minaccia Fantasma" (1999).

Dal 1997 al 2000 collabora con la casa editrice Magic Press, prima con articoli e rubriche sulle riviste “X-Files Magazine”, “Mars Attacks”, “Pshyco!”,“Fiction”, poi - dal 1998 - i suoi impegni con la casa editrice si intensificano e fino al 2000 è supervisore, curatore e articolista di diversi volumi e collane.

Dal 1997 al 2004 ha collaborato alla trasmissione radiofonica “Golem”, di Gianluca Nicoletti, in onda su Rai Radio1, in qualità di esperto di fumetto, videogioco e cartoons.

È stato responsabile fino al dicembre 2007 del Portale e della Community della Rai. Ha curato inoltre il sito di Vincenzo Mollica e del Tg1.

Ha ideato l’area giochi web della Rai ed è il curatore italiano, per Rainet, di “Food Force”, videogioco creato dal WFP delle Nazioni Unite (2006).
Ha curato per le edizioni Eri Rai il libro di interviste di Vincenzo Mollica “DoReCiakGulp” (2006).

È il curatore, insieme a Vincenzo Mollica, della mostra presso il Museo del Vittoriano, a Roma, “Spider-Man, il più umano dei super-eroi” (settembre-ottobre 2007).
Attualmente lavora presso il settore Sviluppo Commerciale della Rai, nell'ambito dei progetti di Rai per la Cultura, come responsabile delle proposte multimediali.